Introduzione invernale al sito isolantenaturale.it - isolantenaturale

Vai ai contenuti

Menu principale:

La vostra casa sta forse scaldando la terra?

Se la vostra casa non è ben isolata e disperde calore contribuisce all'effetto serra...

La nostra impresa, presente sul territorio da quasi cinquant'anni, si occupa della fornitura e posa in opera su tutto il territorio del Nord-Italia di quello che è considerabile come un ottimo materiale isolante applicabile sia in cantieri in costruzione che a strutture finite, preesistenti e persino già ammobilliate:


LA VERMICULITE.


Il continuo aumento del costo dei combustibili usati per il riscaldamento (gasolio, metano, gpl) rende quanto mai necessaria la riduzione dei consumi, che si può ottenere migliorando l'isolamento delle abitazioni, come del resto prevedono alcune recenti disposizioni di legge.

Le spese di riscaldamento incidono in modo considerevole sul bilancio economico non solo della singola famiglia ma anche dell’intera comunità.

Esiste poi un altro aspetto da non sottovalutare: quello ambientale. Più energia convenzionale si consuma, infatti, maggiore è la quantità di sostanze inquinanti che si immettono nell'ambiente.

Risparmiare energia nel riscaldamento degli edifici è quindi un dovere di ogni singolo cittadino
che creda in uno sviluppo sostenibile, ossia in uno sviluppo rispettoso dell'ambiente e dell'intera comunità, nonché della propria economia.

Perdite di energia attraverso il tetto, le pareti e gli infissi

Nelle villette ed ancor più negli appartamenti condominiali la maggior parte delle fughe di calore avvengono attraverso le pareti esterne, cioè quelle esposte al caldo torrido come al vento gelido e alle intemperie.

Per risparmiare tanto combustibile ogni anno occorre intervenire sull'appartamento, o sull'immobile in diversi modi: uno tra i più importanti, poiché determinante ai fini del risparmio energetico, consiste nel ridurre le dispersioni di calore attraverso le pareti (opache e trasparenti).

Il consistente impiego di materiali non rinnovabili, il costo energetico della produzione, l'elevato impatto ambientale, la tossicità dei composti chimici contenuti, questi e altri motivi concorrono a determinare un bilancio ecologico molto negativo per i materiali comunemente usati per la coibentazione termoacustica di origine petrolchimica.

Le doti richieste ad un materiale per la coibentazione termoacustica sono: la traspirabilità, l’igroscopicità, la resistenza al fuoco, a muffe, funghi, insetti, roditori senza l’utilizzo di prodotti sintetici, l‘assenza di odore, l’assenza di radioattività, la capacità di essere elettricamente neutro, la sostenibilità ambientale.

Vedremo più sotto come la vermiculite soddisfa tutte queste qualità.

In questo sito sarà esaminato in modo particolare l'aspetto relativo all'isolamento delle cavità attraverso l'applicazione della vermiculite in relazione alle caratteristiche dell'edificio e saranno forniti utili suggerimenti per migliorarne le prestazioni termiche, ossia suggerimenti che sono in grado di far risparmiare energia termica e quindi denaro agli utenti.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu